Home > Casino royale 1967 cast

Casino royale 1967 cast

Casino royale 1967 cast

Tutti tranne Jimmy, che si vede cadere giù dalle nuvole verso le fiamme. Nato da un'idea del produttore Charles Feldman di produrre un film in concorrenza con la United Artists , utilizzando l'unico romanzo di Ian Fleming non sfruttato al tempo cinematograficamente da Albert Broccoli , si presenta come una parodia di James Bond. Il numero dei registi fa capire che il film è nato e si è sviluppato tra grandi difficoltà: La moglie Britt Ekland lo aveva lasciato dopo un litigio, e lui cercava in tutti i modi di parlarle, invano; inoltre è noto come, durante una visita della principessa Margaret Windsor , lei si fosse dedicata interamente ad Orson Welles , ignorando tutto il resto del cast, Sellers compreso.

Da quel momento Sellers non rivolgerà più la parola a Welles, e tutte le scene in cui sono presenti entrambi saranno costretti a girarle in controcampo. Ciononostante, la sua presenza è uno tra gli elementi di spicco del film. Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. James Bond - Casino Royale. Peter Sellers: Vesper Lynd David Niven: Sir James Bond Orson Welles: Le Chiffre Joanna Pettet: Mata Bond Daliah Lavi: The Detainer Woody Allen: Jimmy Bond Dott. Noah Deborah Kerr: Ransome Charles Boyer: Le Grand John Huston: McTarry M Kurt Kasznar: Smernov George Raft: Sé stesso Jean-Paul Belmondo: Legionario francese Terence Cooper: Sceneggiatura Woody Allen non accreditato.

Sceneggiatura Val Guest. Sceneggiatura Ben Hecht. Sceneggiatura Joseph Heller. Sceneggiatura Terry Southern. Sceneggiatura Billy Wilder. Sceneggiatura Peter Sellers. Soggetto Ian Fleming Romanzo. Abbiamo aggiornato la normativa sulla privacy. Devi accettarla per andare avanti. Accetto le condizioni sulla privacy. Le recenti azioni di hanno tuttavia causato al banchiere un debito di diverse centinaia di milioni. Per rifarsi delle perdite, questi organizza nel piccolo e tranquillo Casino Royale in Montenegro una partita di Texas hold 'em , con poste molto alte: Bond, nonostante le ancora numerose pecche mostrate in servizio, è considerato uno dei pochi in grado di tener testa a Le Chiffre sul tavolo verde; partecipa quindi alla partita, finanziato dal tesoro britannico rappresentato dall'affascinante Vesper Lynd , per cui comincia presto a maturare dei sentimenti.

L'avventato comportamento mostrato al tavolo spinge Vesper a rifiutarsi di aprire ulteriormente le casse del tesoro per offrirgli la somma necessaria a rientrare in gioco. Inaspettatamente, viene in aiuto dell'inglese il giocatore Felix Leiter , identificatosi solo all'ultimo momento come un uomo della CIA , che offre al collega la somma per sfidare nuovamente il banchiere; in cambio, l'americano ottiene che sia la sua agenzia a incastrare il pericoloso malvivente. Dopo un tentativo di avvelenamento da parte di Le Chiffre, e grazie a una mano particolarmente fortunata, è Bond a vincere la partita.

Con le spalle al muro e senza altre opzioni, il banchiere cattura e tortura brutalmente con l'intento di riprendersi il denaro, ma questi non cede. Tuttavia, prima che possa proseguire nei suoi intenti vendicativi, Le Chiffre viene freddato da un misterioso sicario che rende la vita alla spia. Ormai innamorati, Bond e Vesper passano sempre più tempo assieme e, a Venezia , l'uomo matura la decisione di lasciare lo spionaggio. Vesper era obbligata a lavorare per questa misteriosa organizzazione poiché tenevano in ostaggio il suo fidanzato.

Nell'intento di impedire la consegna, l'agente uccide tutti i mercenari, ma Vesper perde la vita nonostante i suoi tentativi di salvarla. Proprio grazie a un ultimo SMS di Vesper, scritto a Bond prima di morire, la spia riesce a localizzare il sicario. Ormai conscio dei rischi della sua professione, si reca nella dimora di questi e lo affronta, dichiarando, infine: Come nel romanzo originale, nel film non compare il personaggio dell'armiere Q , mentre Miss Moneypenny che fa una fugace apparizione nel romanzo è stata del tutto esclusa, tranne che per un'allusione "criptica" al suo nome nella scena in cui compare per la prima volta Vesper: La supermodella Alessandra Ambrosio appare in un breve cameo quando Bond arriva per la prima volta all'Ocean Club, mostrandosi nei panni della tennista che si volta a guardarlo dopo averlo incrociato.

Nelle sequenze ambientate all' aeroporto di Miami è inoltre presente l'imprenditore Richard Branson , fondatore del Virgin Group e co-sponsor del film, in una fugace comparsata al controllo passeggeri. Il produttore Michael G. Wilson appare infine nel suo consueto cameo all'interno dei film della saga , questa volta come capo della polizia montenegrina. Prima della realizzazione del film del , il romanzo Casino Royale risultava essere uno dei pochi di Ian Fleming a non aver avuto una trasposizione cinematografica nella serie ufficiale prodotta dalla EON Productions.

Infatti, a differenza degli altri film, Casino Royale era l'unico romanzo i quali diritti non erano stati venduti ai produttori della serie poiché lo stesso Ian Fleming nel , un anno dopo l'uscita del romanzo, vendette l'adattamento del libro a Michael Garrison, conosciuto per la serie televisiva americana The Wild Wild West , e Gregory Ratoff entrambe della televisione americana CBS. Proprio quest'ultima nello stesso anno dell'acquisizione dei diritti produsse l' episodio Casino Royale all'interno della serie antologica Climax! Dopo la morte di Ratoff i diritti furono venduti al produttore Charles K. Feldman che negli anni , a seguito del grande successo cinematografico dei primi film di James Bond Licenza di uccidere , Dalla Russia con amore e Missione Goldfinger propose alla EON Productions una cooperazione per la produzione di film della serie.

Questa offerta fu rifiutata dai produttori Albert R. Broccoli e Harry Saltzman dopo che lo stesso tipo di proposta gli fu fatta da un altro produttore, Kevin McClory, il quale nel produsse un altro film non-ufficiale su , chiamato Mai dire mai. Per questi motivi Feldman decise di produrre un nuovo adattamento del romanzo, James Bond - Casino Royale , che risultava essere una parodia dei film ufficiali. Questa iniziativa fu ostacolata nel quando gli fu intentata dalla MGM una causa riguardante i film di James Bond ; la questione si risolse con la parziale cessione dei diritti sull' Uomo Ragno.

Nel gli sceneggiatori Neal Purvis e Robert Wade iniziarono una prima stesura della sceneggiatura, basata sulla figura di Pierce Brosnan , nel ruolo di un James Bond più serio e vicino ai "canoni" fleminghiani. Alla fine la scelta cadde su Martin Campbell , che già aveva diretto l'acclamato GoldenEye nel Nella seconda parte del , oltre agli sceneggiatori Neal Purvis e Robert Wade, fu chiamato a revisionare la stesura della sceneggiatura e a scrivere il climax del film, lo sceneggiatore canadese vincitore di un premio Oscar , Paul Haggis. Nell'agosto vennero ultimate e rifinite alcune scene del film nei Pinewood Studios di Londra.

La colonna sonora della pellicola è stata scritta da David Arnold , già autore delle musiche dei tre precedenti film dell'agente segreto nonché del tema principale di Casino Royale , la ballata rock You Know My Name interpretata da Chris Cornell , che accompagna i titoli di testa. Per rappresentare un Bond più giovane e inesperto, Arnold utilizza le note della canzone come tema portante del film per quasi tutte le tracce della colonna sonora, facendo un minimo uso del classico tema The James Bond Theme scritto da Monty Norman e John Barry , utilizzandone solo le caratteristiche note introduttive nei momenti che caratterizzano il personaggio, ad esempio al termine di una partita a carte, durante il volo per Miami o dopo che Bond è riuscito a scampare a un letale veleno.

Altri due temi sono ricorrenti. Il primo è il Suspense motif, un tema caratteristico di Arnold che consiste in un diminuendo di quattro note, già utilizzato nelle colonne sonore dei precedenti film di James Bond di cui si è occupato Arnold. Il secondo è il tema di Vesper, che ritrae l'interesse femminile di Bond; il tema inizia con una melodia malinconica, rappresentando il personaggio nelle sue vesti fredde e dure con cui appare nel suo primo incontro con Bond; quindi prosegue in maniera molto più dolce e passionale, descrivendo l'amore e i cuori di ghiaccio dei due protagonisti che si sono sciolti; si conclude riprendendo la melodia iniziale, simboleggiando la vera natura di Vesper, come rivelato nel finale del film.

Il film e uscito nelle sale statunitensi a partire dal 17 novembre , mentre in Italia dal 5 gennaio Casino Royale è uscito nelle sale negli Stati Uniti d'America il 17 novembre , mentre è approdato nelle sale italiane il 5 gennaio La critica ha dato all'uscita del film vari pareri positivi, specialmente riguardanti l'interpretazione di Daniel Craig , nonostante un gruppo nutrito di fan lo avesse duramente criticato durante la produzione del film. Furono soggetto di dibattito e di confronto soprattutto le differenze tra lo di Daniel Craig e quello dei precedenti attori, in primis Sean Connery.

James Bond - Casino Royale - Wikipedia

Il cast del film James Bond - Casino Royale () con i personaggi e protagonisti: regista, attori, sceneggiatori e tutto il cast tecnico. Scheda film James Bond. Casino Royale () | Leggi la recensione, trama, cast completo, critica e guarda trailer, foto, immagini, poster e locandina del film. Un film di Val Guest, Ken Hughes, John Huston, Joseph McGrath, Robert Parrish, Richard Talmadge con David Niven, Charles Boyer, William Holden, Deborah. La premiere della parodia più riuscita della storia della saga di , si teneva a Londra, esattamente il 13 aprile del Con un cast fatto di. James Bond - Casino Royale (Casino Royale) è un film del diretto dai registi John visita della principessa Margaret Windsor, lei si fosse dedicata interamente ad Orson Welles, ignorando tutto il resto del cast, Sellers compreso. This Pin was discovered by Mark Montgomery. Discover (and save!) your own Pins on Pinterest. Casino Royale è un film del diretto da Martin Campbell. Ventunesimo capitolo della serie tratto l'episodio Casino Royale della serie antologica Climax!, mentre nel fu realizzato un film parodia dei . Tra il cast del film figuravano David Niven e Peter Sellers nel ruolo di James Bond, Woody Allen/ Jimmy Bond.

Toplists